Created with flickr badge.

mercoledì 23 luglio 2008

Mi hanno silurato

"Mi hanno silurato tutti!". Queste le lapidarie parole di Proto a microfoni spenti.

Niente contributi per il risanamento, niente azione mediatrice del sindaco e soprattutto niente main sponsor. Queste le premesse per gettare la spugna.

Proto aveva concordato un sistema di risanamento dei debiti, aveva progettato tecnicamente il passaggio di ragione sociale da SRL a ASD, aveva ottenuto gli accordi di base per gestire lo stadio autonomamente come si addice ad una grande società, aveva di fatto allestito una squadra competitiva, ma tutto questo è stato ridotto in cenere dalle logiche spartitorie di frange di potere politico sempre più voraci.

Così ha voluto la "proprietà".

Ha voluto la fine del progetto-Proto. Ora la "proprietà", quella che in questi anni ha fatto sprofondare il Toro nella voragine dei debiti fuori controllo deve assolutamente cercare una soluzione immediata. Deve mettere subito in campo uomini e risorse per salvare il Nardò da fine certa. Deve venire allo scoperto e non tirare i fili occultamente. Il Nardò deve vivere. Della sua eventuale fine devono rispondere i veri mandanti davanti a tutti. Una volta per tutte.

A Proto va il nostro ringraziamento incondizionato per aver cercato in tutti i modi di portare avanti tra mille difficoltà una nave piena di falle. Non è bastata la sua intelligenza e la sua caparbietà. Tutti si sono serviti di lui nel momento del bisogno per poi farlo fuori quando stava riuscendo a risolvere i problemi atavici del Nardò. Domani Luigi Proto potrà camminare a testa alta nella sua città, una città che non lo merita. Grazie Presidente.


Alexx per Nardocalcio.com

Nessun commento: