Created with flickr badge.

martedì 26 agosto 2014

NARDO' - LECCE 1-2


Scorers: Moscardelli 22', aut. Di Risolo 125', Gaetani 130'

Partita giocata in tre tempi da 45'. Parziali 0-1 /0-0/1-1.
Formazioni iniziali.
NARDO': Caroppo, De Giorgi, Mancarella, Romeo, Antico, Vicedomini, Franco, Palmisano, Antonio De Razza, Rana, Caporale. All. Mosca

LECCE: Petrachi, Donida, Rullo, Amodio, Brunetti, Sacilotto, Rosafio, Salvi, Della Rocca, Moscardelli, Carrozza. All. Lerda.

Buonissimo Nardò che per larghi tratti ha tenuto testa al Lecce senza mostrare la minima differenza sul campo. I ragazzi di Mosca si sono dimostrati compatti e ben affiatati. Assetto di gioco di tutto rispetto davanti alla forza tecnico-atletica del Lecce. Tutto da vedere il duello Antico - Moscardelli. Il barbuto attaccante trova il goal al 22' su corta respinta di Caroppo sugli sviluppi di un corner. Per il resto nel duello fra corazzieri Antico fa un figurone grazie ad anticipi e a chiusure puntuali.

Match giocato in una bella cornice di pubblico. Circa 2000 spettatori presenti con tifoseria leccese piazzata in tribuna ospiti. Tifo vero da entrambe le parti. Gioco vero in campo. Il Nardò parte forte e già al 2' potrebbe passare in vantaggio. Azione corale con sventagliata di Vicedomini per Caporale, l'esterno granata colpisce di testa ma Petrachi salva in corner. Primo quarto d'ora di chiara marca neretina. Il Lecce alza il baricentro e trova il goal al 22' ma resta un fatto episodico perchè il Nardò ha un Rana ispirato, un Vicedomini molto tonico, Antico e Romeo in sintonia, e tutto il resto della ciurma a battagliare su tutte le zolle del campo. Finisce il pt e nessuno nota le categorie di differenza.

Secondo tempo. Il Lecce fa sul serio e va vicino al goal con Gaetani. Bravo il portiere under Picco a deviare in corner. Lecce più intraprendente ma Nardò attento in difesa grazie anche ad un De Icco capace di calamitare le giocate offensive giallorosse.
Bene anche De Giorgi e gli under Mancarella, Gigante e Coccioli.
In avanti Bozzi cerca qualche spunto ma appare troppo isolato. Rana esce al 70' dopo aver dato filo da torcere alla retroguardia leccese con la sua rapidità.

Terzo tempo. Regna l'equilibrio e arriva anche quello dei goal. Bozzi si guadagna un calcio di punizione dal limite ma lo calcia fuori. Sulla relativa rimessa in gioco la difesa leccese pasticcia, pressata da Bozzi, e Di Risolo inganna il suo portiere. Sarebbe un pareggio meritato ma dieci minuti dopo è bravo Gaetani ancora su corner a deviare in rete ingannando Liaci.
1-2. Sconfitta di misura ma grande personalità dei Granata che dimostrano di essere squadra equilibrata e determinata.
St'annu spaccamu tuttu!

A.C. per Nardogranata.com

Nessun commento: