Created with flickr badge.

giovedì 23 ottobre 2014

Nardò - Galatina 2-1 Coppa Italia

RETI: 29'pt R. Rizzo (N), 3'st e 7'st Rana (N), 40'st S. Rizzo (G)

NARDÒ: Caroppo, De Giorgi (23'st Fasiello), Romeo, Vicedomini (20'st Longo), De Icco, Mancarella, Franco, A. De Razza, R. Rizzo, Rana (7'st Gigante), Caporale. A disp.: Picco, Antico, Di Silvestro, S. De Razza. All.: Monaco

P.I. GALATINA: De Lumè, Rollo, Signore, Tartaglia, Buono, Previderio, Alemanni (24'st Lezzi), Dell'Anna, Giacco (34'st S. Rizzo), Piumetto, Pasca (6'st Giaracuni). A disp.: Trichera, Ronzino, Marra, De Ronzi. Allenatore: Politi

ARBITRO: Sig. Antonio Zammillo dI Brindisi, coadiuvato dai Sigg.ri Ernesto Daniele Casula e Roberto Nardi di Taranto

NOTE: Giornata soleggiata, temperatura intorno ai 12°. Terreno di gioco in buone condizioni. Spettatori circa 250. Ammoniti: Buono (G), De Icco (N), Romeo (N), S. Rizzo (G). Recupero: 0'pt, 3'st.


Una pura formalità, o quasi, questo quarto di finale per il Nardò. Il Galatina oppone una flebile resistenza anche nel ritorno di Coppa Italia e per il Nardò si aprono le porte della semifinale con il probabile duello col Francavilla.
Monaco lascia a riposo Antico, rilancia Romeo e deve comunque fare a meno di Bozzi squalificato.
Spazio a Rizzo in avanti. Ed è proprio il giovane attaccante Granata a dare la prima soddisfazione al mister. Suo il goal alla mezzora. Rizzo raccoglie un preciso cross radente di Mancarella e mira all'angolo lontano di De Lumè battendolo con un tiro da distanza ravvicinata.
Fino a quel punto era stato il Galatina a fare la partita, provando a manovrare e a tenere alto il baricentro.
La pressione di capitan Tartaglia e soci produce un solo pericolo per Caroppo che al 20' su corner viene ostacolato in uscita alta e in mischia Giacco manca il tocco vincente in rete.
I biancostellati ci avevano provato anche all'8 con lo stesso Giacco ma Caroppo fa buona guardia.
Il Nardò si limita a controllare ma quando preme sull'acceleratore sono dolori per i banconeri.
Al 15' Rana in diagonale impensierisce De Lumè.
Al 25' Caporale colpisce al volo e spara addosso al portiere.
al 29' Vicedomini colpisce la traversa su calcio di punizione, sul rimbalzo è ancora Rizzo a impegnare De Lumè.
Nardò quindi padrone del match, va negli spogliatoi con la qualificazione in cassaforte.

Il secondo tempo rischia di essere un allenamento soporifero, invece ci pensa Gigi Rana a movimentare il pomeriggio dei pochi neretini al seguito.
Al 48'' "spizza" di testa un perfetto corner di Vicedomini e batte De Lumè. Terzo goal nelle ultime tre gare del Nardò segnato su cross dalla bandierina.
Ancora Rana in goal al 51'. La punta ex Bari si incunea in area e batte il portiere in uscita.
Non c'è storia.
Monaco pensa al prossimo duello col Galatina, quello di domenica prossima, e sostituisce Rana con Gigante.
Esordio assoluto per l'under neretino.
La partita fila via senza particolari sussulti. Entrano anche Fasiello e Longo.
Il Galatina ci mette l'orgoglio e prima con Piumetto impegna severamente Caroppo in tuffo alla mezzora e poi nel finale trova il goal con una bella conclusione del nuovo entrato Rizzo.
Quarto di finale archiviato ma appena tre giorni e nell'nedito scenario del Comunale di Calimera, Nardò e Galatina incroceranno ancora i guantoni.

A.C. per Nardogranata.com

Nessun commento: