Il Nardò sbanca Andria e torna a sperare



FIDELIS ANDRIA - AC NARDO' 0-1
Scorer: Camara 67'

FIDELIS ANDRIA: Segantini, Massa, Montemurro (85' Petruccelli), Bedin (55' Banegas), Cristaldi (46' Tedesco), Palazzo, De Filippo, Varriale, Nannola, Dalla Bona, Cipolletta.
Bench: D'Andrea, Porcaro, Kosnic, Petruccelli, Arfaoui, Casella, Muratore.
Coach: Giancarlo Favarin

AC NARDO': Montagnolo, Natalucci, Stranieri, Aquaro, Pantano, Spagnolo; Mengoli, Danucci (80' Cancelli), Avantaggiato (77' Montaperto); Camara, Calemme.
Bench: Mirarco, Trinchera, Frisenda, Cenonze, Cancelli, Matere, Vecchio, Marchionna.
Coach: Antonio Foglia Manzillo

Arbitro: Dario Di Francesco di Ostia Lido
Assistenti: Salvatore Gambino di Nocera Inferiore e Antonio Caputo di Benevento

Ammoniti: Cipolletta, Dalla Bona (FA), Pantano (N)
Espulso dalla panchina Favarin per proteste

Con un goal di camara e una condotta di gara sempre attenta e concentrata il Nardò espugna lo Stadio Degli Ulivi di Andria .
Un primo tempo molto equilibrato in cui la Fidelis Andria si è fatta minacciosa nei primi 20' di gioco ma producendo pochi pericoli per la porta di Montagnolo. 
Nardò inizialmente guardingo ma che alla distanza ha cominciato a guadagnare campo e a mettere a tabellino, l'incursione di Calemme che al 23' seminava due avversari in area e calciava da posizione angolata alto sopra la traversa.
Primo tempo povero di emozioni ma che vedeva gli andriesi andare negli spogliatoi sotto i fischi del pubblico di casa.
Il secondo tempo parte con ritmi più elevati.
Al 48' Palazzo impegna severamente di testa Montagnolo.
Il Nardò risponde al 50' con Calemme. Il fendente del napoletano vine respinto in tuffo da Segantini.
I granata insistono e impegnano ancora il portiere andriese con conclusioni di Calemme e Avantaggiato.
La reazione andriese è nervosa. Cipolletta e Dalla Bona si fanno ammonire per gioco falloso.
L'Andria tarda a organizzarsi allora è il Nardò a rendersi ancora insidioso.
Al 63' clamorosa palla goal fallita da Camara che non riesce a insaccare un cross invitante di Avantaggiato. Recriminazioni, ma il goal è nell'aria.
Al 67' Mengoli avanza, va al tiro e colpisce il palo, raccoglie Avantaggiato che offre a Camara un assist d'oro. Camara insacca e cancella l'errore precedente.
Nardò in vantaggio, Andria rabbioso. Favarin espulso per proteste.
Ai biancazzurri manca la lucidità. Provano a farsi pericolosi con cross scodellati in area dove, però. Aquaro, Stranieri, Montagnolo e tutto il pacchetto difensivo neretino fanno buona guardia.
Nel finale il Nardò potrebbe sfruttare meglio le ripartenze sciupando occasioni di superiorità numerica ma dall'altra parte c'è un Andria troppo nervoso e confusionario.
Finisce dopo 4' di recupero.
Il Nardò strappa tre punti vitali per la lotta alla salvezza, la Fidelis Andria incassa la terza sconfitta consecutiva e sprofonda nella zona play out.

a.c.


Commenti

Powered by flickr embed.