Nardò - Bitonto: i rischi del testa-coda


Il Nardò, ultimo i classifica, ospita la capolista Bitonto.
Un match ricco di significati con un Nardò in netta ripresa, capace di vincere ad Andria ed un Bitonto in serie positiva  (tre vittorie consecutive) grazie al capocannoniere Patierno, ai big Lattanzio e Turitto ma anche ad una difesa impenetrabile.
Aggiungiamo la presenza di otto ex granata in maglia nero-verde, compreso l'allenatore Taurino,  ed otteniamo di fatto il match di cartello dell'11a giornata.
Foglia Manzillo in conferenza stampa ha sottolineato la caratura tecnica della squadra bitontina mettendo in guardia i propri difensori dall'abilità degli attaccanti nero-verdi di procacciarsi falli da rigore.
Taurino, invece, tiene alta la tensione. Sa che a Nardò troverà un ambiente caldo e che la partita sarà una battaglia di 90' su un terreno non al meglio.
Bilancio storico nettamente favorevole ai neretini: 14 vittorie Nardò, 8 pari e 4 vittorie Bitonto.
Inizio fissato per le h.15 - Stadio "Giovanni Paolo II" - Nardò.

Le probabili formazioni:

NARDO' (5-3-2): Montagnolo; Natalucci, Stranieri, Aquaro, Pantano, Spagnolo; Danucci, Mengoli, Montaperto; Camara, Calemme.
Bench: Mirarco. Trinchera, Frisenda, Centonze, Cancelli, Avantaggiato, Marchionna, Iannucci, Vecchio.
Coach: Antonio Foglia Manzillo

BITONTO (3-5-2): Figliola, Terrevoli, Colella, Marsili, Lomasto, Gargiulo, Lattanzio, Biason, Patierno, Piarulli, Turitto.
Bench: Zinfollino, Montrone, Gagliardi, Mazzone, Bolognese. Amelio, Schirone, Merkaj, Vacca.
Coach: Roberto Taurino.

Arbitro: Francesco D'Eusanio di Faenza
Assistenti: Giuseppe Cesarano di Castellammare di Stabia e Matteo Paggiola di Legnago

Uno stralcio della conferenza stampa pre Nardò- Bitonto di Antonio Foglia Manzillo


Commenti

Powered by flickr embed.