Bitonto - Nardò 1-0. Danucci non cerca attenuanti.

 

US BITONTO - AC NARDO' 1-0

Scorer: Mariani 60'
US BITONTO (4-3-3): Figliola, Di Modugno (88' Di Cecco), Nannola, Mariani, Petta, Colella, L. Palazzo (78' Triarico), Biason, Lattanzio, Montinaro (61' Taurino), Piarulli.
Bench: Zinfollino, Milani, Passaro, Caruso Capece, Taurino, Triarico, Di Cecco, Zaccaria.
Coach: Nicola Ragno

AC NARDO' (4-2-3-1): Milli, Stranieri, Romeo, De Giorgi, Nicolao; Cancelli, Lezzi (29' Granado) ; Lamacchia (29' Valzano), Massari (71' Gallo), Potenza (71' Toernros), Caputo.
Bench: Centonze, Trinchera, G. Palazzo, Scialpi, Marulli.
Coach: Ciro Danucci

Arbitro: Filippo Colaninno di Nola
Assistenti: Paolo Cozzuto di Formia e Gennantonio Martone di Monza

Ammoniti: De Giorgi, Granado, Romeo (N), Petta, Nannola, Biason, Montinaro (B)

Il Nardò cade a Bitonto dopo 5 partite utili. Una sconfitta maturata al 60' con un goal di Mariani dopo un'ora di controllo totale del match dei bitontini.
Granata in difficoltà sin dai primi minuti ad arginare le folate di Loris Palazzo che partendo da centrocampo trovava ampi varchi nella tre-quarti neretina e aveva buon gioco ad innescare Lattanzio e Montinaro o provava direttamente il tiro.

Ci è voluto un attento Milli (deviazione in tuffo su tiro di Lattanzio al 16', doppio salvataggio su colpo di testa di Petta al 26', parata a terra su tiro dal limite di Palazzo al 27') per tenere il Toro in partita.
Al 33' Danucci già corre ai ripari. Fuori l'acciaccato Lamacchia (duro scontro con Nannola) e il disorientato (e ammonito) Lezzi, Dentro Valzano e Granado con riassetto tattico.
L'inerzia del match però non cambia.
Montinaro al 34' si rende pericoloso su corner, Mariani si divora il goal al 40' non sfruttando un errore difensivo e Biason nel finale di tempo manda fuori d'un soffio su imbeccata di Mariani.
Si va negli spogliatoi sullo 0-0 con un Nardò mai pericoloso e un Bitonto a recriminare sulle occasioni sciupate.

Nel secondo tempo partita subito ruvida. Finiscono sul cartellino dell'arbitro prima De Giorgi e poi Montinaro.
Il Nardò prova a uscire dal guscio.  Al 52' arriva il primo tiro dei granata. punizione dai 30 metri di Caputo che sorvola la traversa.
Al 54' altro tentativo di Palazzo che ruba palla in area avversaria ma sporca la conclusione.
Al 60' arriva il goal bitontino. Valzano perde palla in impostazione, Biason innesca Palazzo, controllo in velocità e tocco per l'accorrente Mariani che trafigge Milli. 1-0 senza discussioni.
Il Nardò prova a scuotersi ma la manovra è farraginosa.
Si guadagnano un paio di corner con annesse mischie ma senza graffiare.
Negli ultimi 20' Danucci manda in campo Toernros e Gallo per Massari e Potenza.
I granata guadagnano metri ma i veri pericoli alla porta di Figliola arrivano solo nei minuti finali.
All'84' punizione scodellata in area da Caputo, torre di Toernros e Stranieri di testa colpisce debolmente da distanza ravvicinata. Figliola ringrazia e para.
Ultima chance per il Nardò al 95'. Corner tagliato di Caputo, Toernros spizza di testa e Nicolao incoccia di striscio. Figliola graziato all'ultimo respiro.
Finisce 1-0 per un Bitonto più determinato e volitivo. Nardò troppo brutto per essere vero.


Commenti

CalcioWebPuglia.it